La Protezione Civile di Borgo San Lorenzo

Il gruppo di Protezione Civile della Misericordia di Borgo San Lorenzo nasce nel 1980 grazie a una decina di volontari desiderosi di portare soccorso in caso di calamità naturale e con la voglia di specializzarsi in soccorsi particolari come la ricerca di dispersi e l’aiuto a popolazioni in difficoltà.

Il primo nucleo si unì al gruppo OSE (Organizzazione Servizi Emergenza) che vantava volontari specializzati quali rocciatori e operatori radio. All’inizio il gruppo non era molto attrezzato, ma grazie al contributo della popolazione, che gli ha sempre tributato stima e riconoscenza, riuscì a dotarsi di un furgone corredato di tutto il necessario per i principali interventi.
L’attività del Gruppo borghigiano si svolgeva prevalentemente in area locale, soprattutto per la ricerca di dispersi e aiuto logistico in occasione di manifestazioni pubbliche. Uno dei primi interventi "fuori zona" fu quello in Valtellina, nelle terre colpite dalla frana.
Negli anni il gruppo si è allargato, oggi conta 45 volontari attivi, le specializzazioni si sono evolute (ne sono esempio i Cinofili che dal 2009 fanno parte del Gruppo), si è dotato di nuovi mezzi (un furgone 4x4 logistico e un fuoristrada attrezzato per il recupero dei feriti), il raggio d'azione degli interventi si è allargato e vengono organizzati corsi di formazione, strumento fondamentale per il lavoro dei volontari.

Tra le azioni di soccorso più importanti portate avanti di concerto alle altre Misericordie del Mugello segnaliamo:

  • 1994, Piemonte: soccorso alle popolazioni alluvionate
  • 1997, Umbria: soccorso in seguitoal devastante terremoto che ha colpito la regione
  • 2000, Vercellese, Torinese e Val d’Aosta: interventi in seguito alle piogge che causarono l’esondazione del  Po. Il Gruppo Borghigiano, insieme a quello di Scarperia, ha prestato opera di soccorso per una settimana non stop nel paese di Trino Vercellese.
  • 2005, Roma: esequie di Papa Giovanni Paolo II.

l Gruppo è prontamente intervenuto anche in occasione delle ultime due scosse di terremoto in Mugello nel 2008 e 2009 ed ha partecipato all’emergenza Abruzzo 2009 in due occasioni (Aprile e Luglio) nel campo delle Misericordie d’Italia di Bazzano.

A livello locale il Gruppo di Protezione Civile della Misericordia di Borgo San Lorenzo collabora attivamente con la Provincia di Firenze e con l’Ufficio Associato di Protezione Civile della Comunità Montana del Mugello.
Ha partecipato alle più importanti esercitazioni che si sono svolte in Mugello nel corso degli anni. Tra queste segnaliamo l’esercitazione “Concerto 98” incentrata sull’emergenza terremoto nel Mugello, zona notoriamente ad alto rischio sismico; stessa filosofia per l’esercitazione svoltasi nell’autunno 2000 nel tratto Appenninico dell’A1, in zona Pian del Voglio. Nel Giugno 2008 il Gruppo ha partecipato all’esercitazione “Segugio 2008” in località Londa, nel Settembre dello stesso anno all’esercitazione a Marradi e ad Ottobre all’esercitazione “Urbe Sassatica 08” a Rocca San Casciano (FC).
Nel 2010, infine, all’esercitazione “Giotto 10” che ha visto coinvolti, oltre a numerosi Gruppi di Protezione Civile, i Vigili del Fuoco, il 118, la Polizia Municipale e il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Borgo San Lorenzo.

E LA STORIA CONTINUA... CLICCA QUI

Sponsor

I nostri video